Crea sito
Curiosità

INGEGNERIA DELLA SICUREZZA

Il Corso di Laurea in Ingegneria della Sicurezza ha come obiettivo quello di formare ingegneri con un profilo professionale mirato all’identificazione dei fattori di rischio ed all’analisi delle condizioni di sicurezza, sia nei processi e negli impianti industriali che nei processi costruttivi di strutture, infrastrutture e opere di ingegneria.

CHI E’ L’INGEGNERE DELLA SICUREZZA

Il laureato in ingegneria della sicurezza sarà caratterizzato da un taglioprofessionale “problem solver” tale da poter essere immediatamente inseritonella progettazione in ambito di ingegneria civile, nella protezione industriale e nella sicurezza nell’industria di processo, nell’analisi dei rischi industriali, nella gestione e monitoraggio dei processi industriali, nel controllo della qualità dei prodotti, nella gestione, controllo e minimizzazione degli impatti ambientali, nelle attività di auditing, nell’ambito dei sistemi di gestione della qualità e della sicurezza e nella gestione delle emergenze di attività di primo intervento in caso di incidenti rilevanti.

E’ in grado di procedere all’individuazione dei fattori di rischio, alla loro analisi e valutazione sia nei processi e negli impianti industriali che nei cantieri e negli ambienti di lavoro in genere, alla identificazione delle misure di prevenzione e di protezione di persone, beni e risorse

DOVE LAVORA L’INGEGNERE DELLA SICUREZZA

I laureati in Ingegneria della Sicurezza trovano collocazione presso le unità produttive, gli enti che si occupano di protezione civile e le società di consulenza.

Altri settori di proficuo impiego dei nuovi ingegneri della sicurezza derivano dall’inserimento presso gli organismi cui sono istituzionalmente affidati compiti di vigilanza e il cui potenziamento è esigenza sentita e più volte ribadita in sedi autorevoli. Inoltre, nell’ambito della sicurezza del territorio vi sono significative possibilità di occupazione, soprattutto in seguito alle recenti normative che richiedono la presenza di figure professionali capaci di garantirne il rispetto e l’efficacia. Tali norme, così come il complesso degli strumenti di comando e controllo e volontari, richiedono un sempre più stretto  rapporto e integrazione tra le competenze di chi svolge la propria attività all’interno e all’esterno delle aziende.

STIPENDIO

Lordi all’anno 38.000 €

Lo stipendio medio di un Ingegnere della sicurezza è di 38.000 € lordi all’anno.
La retribuzione di un Ingegnere può partire da uno stipendio minimo di 17.000 € lordi all’anno, mentre lo stipendio massimo può superare i 125.000 € lordi all’anno.

Basso – > € 17.000
Medio -> € 38.000
Alto -> € 125.000