Crea sito
Curiosità

INGEGNERIA MECCANICA

L’ingegneria meccanica è un ramo dell’ingegneria che applica principi di fisica, di scienza dei materiali e di altre discipline inerenti la progettazione di componenti e sistemi meccanici. Si tratta di una delle discipline ingegneristiche più antiche e più ampie.

Il campo dell’ingegneria meccanica richiede una comprensione delle aree chiave tra cui meccanica, dinamica, termodinamica, scienza dei materiali, analisi strutturale ed elettricità. Oltre a questi principi fondamentali, gli ingegneri meccanici utilizzano strumenti come progettazione assistita da computer (CAD), produzione assistita da computer (CAM) e gestione del ciclo di vita del prodotto per progettare e analizzare impianti di produzione, attrezzature e macchinari industriali, sistemi di riscaldamento e raffreddamento, sistemi di trasporto, aeromobili, moto d’acqua, robotica, dispositivi medici, armi e altri.

CHI E’ L’INGEGNERE MECCANICO

Gli ingegneri meccanici si occupano di:

  • Analizzare i problemi per vedere come i dispositivi meccanici e termici potrebbero aiutare a risolvere il problema.
  • Progettare o riprogettare i dispositivi meccanici e termici utilizzando l’analisi e la progettazione assistita da computer.
  • Sviluppare e testare prototipi di dispositivi che progettano.
  • Analizzare i risultati dei test e modificare il design secondo necessità.
  • Supervisionare i processi di fabbricazione.

DOVE LAVORA L’INGEGNERE MECCANICO

L’ingegnere meccanico trova rapidamente impiego in tutti i principali settori industriali; potrà operare in studi di ingegneria, in uffici tecnici di enti pubblici e privati, negli enti territoriali (regioni, province, comuni) e negli enti di ricerca. Alcuni ambiti occupazionali tipici sono l’assistenza alla progettazione e la costruzione di macchine ed impianti; lo sviluppo, la progettazione e la produzione di componenti meccanici e beni di consumo; la progettazione di processi per l’industria meccanica; la gestione di reparti; la pianificazione ed organizzazione di attività di manutenzione; la partecipazione allo staff direttivo di uffici tecnici, di centrali elettriche, di aziende municipalizzate o assimilate; lavoro in studi professionali, in laboratori industriali, ecc.

STIPENDIO

Lordi all’anno 37.500 €

Lo stipendio medio di un Ingegnere Meccanico è di 37.500 € lordi all’anno.

La retribuzione di un Ingegnere Meccanico può partire da uno stipendio minimo di 20.000 € lordi all’anno, mentre lo stipendio massimo può superare i 108.000 € lordi all’anno.

Basso – > € 20.000

Medio -> € 37.500

Senior -> € 74.000

Alto -> € 108.000